A Milano il design riattiva un intero quartiere

Milano è moda e lifestyle; Milano è, anche e soprattutto, la capitale del design e sempre lo sarà, e durante la Design Week la città si trasforma totalmente per accogliere designer, addetti del settore o semplici curiosi, che arrivano da tutto il mondo. Il capoluogo lombardo si divide in veri e propri distretti che rielaborano ed interpretano il concetto di design in modo personale ed autonomo; e Lambrate, con il suo Lambrate Design District è l’emblema dell’innovazione e delle nuove tendenze nel campo del design – interior e product.

Lambrate è una delle zone di Milano che sta avendo una grande accelerazione e sviluppo di attività culturali legate all’arte e al design, da ricordare le molte gallerie d’arte e studi di architettura presenti nel quartiere. Lambrate nel 2000 ha avuto il suo primo “Rinascimento”, grazie alla riqualificazione urbana della zona tra via Ventura, via Massimiano e via Sbodio, tanto che successivamente, nel 2010, un’agenzia olandese ha deciso di fondare al suo interno il primo distretto di design, al quale si sono aggiunte, nel tempo, altre realtà tutte italiane che si sono sviluppate e sono cresciute in modo preponderante; una di questa è proprio Fuorisalmone: cinque anni di esperienza e sempre più sulla cresta dell’onda, tanto da ricercare nuovi collaboratori e collaborazioni con designer, architetti, aziende del settore, ma anche fotografi e video maker.

Il Lambrate Design District, riconosciuto tra i circuiti ufficiali della Design Week milanese e patrocinato dal Comune di Milano, ha al suo interno Fuorisalmone, il quale promuove il design esclusivamente Made in Italy, su scala nazionale ed internazionale, attraverso un approccio innovativo ma soprattutto come lo stesso fondatore ama specificare: “controcorrente”, tanto da definire il suo progetto “il fuorisalone controcorrente”.

Emanuele Pezzotta, architetto e fondatore del brand Fuorisalmone, sottolinea il suo forte desiderio di offrire al suo pubblico esperienze nuove ed insolite. La Fuorisalmone Design Week ha come volontà primaria quella di coinvolgere sì, designer ed espositori, ma anche gli stessi condomini e proprietari delle esclusive location; infatti, il condominio di via Massimiano 25, ogni anno si trasforma per accogliere con entusiasmo 50.000 visitatori da tutto il mondo – fiore all’occhiello è, inoltre, il giardino interno che ospita l’outdoor o, perché no, un momento di relax nel verde cittadino.

Se si pensava alla disfatta del Distretto di Lambrate con le dichiarazioni dello scorso autunno, su un presunto declino conseguente al trasferimento delle prime fondatrici verso altre aree urbane milanesi; post Design Week, possiamo dire a gran voce che non è assolutamente stato così. In realtà, il 2018 ha rappresentato per il distretto, ma specialmente per Fuorisalmone una vera chiave di volta; infatti, “il brand salmonato” ha esposto nuove proposte concrete e concorrenziali ad un pubblico sempre più selezionato ed esperto del settore, amante delle radici italiane e stanco del solito pezzo di design, visto in ogni tipologia di forma e materiale.

 

Ma saranno proprio le parole del curatore Emanuele Pezzotta a spiegar ancor meglio la strada che si sta delineando e quindi le future iniziative:

 

“Ho iniziato da solo 5 anni fa, perché solo pochi avevano compreso le potenzialità nascoste; Fuorisalmone, dal nome poteva lasciar molto a pensare, ma alla fine si è dimostrato un progetto credibile ed efficace per gli operatori del settore, fin dalla prima edizione.

Con il tempo ho coinvolto diversi partner: prima di tutto i proprietari delle location (che credono fortemente in Fuorisalmone), successivamente gli abitanti di Lambrate e gli esercenti commerciali che vedono il proprio quartiere prendere lustro al pari di quelli più centrali e alla moda; e per finire, ma non meno importanti, i designer e gli imprenditori che ogni anno si propongono a Fuorisalmone per poter esporre il loro design, che deve sempre essere straordinario ed ovviamente controcorrente.

Il 2018 è stato il ponte tra il passato, il presente e il futuro. Un presente denso di credibilità e autorevolezza ed un futuro sicuro di voler essere parte del Distretto di Lambrate, per continuare a migliorarsi giorno per giorno, ma anche un futuro che è più prossimo che mai, perché il Team Fuorisalmone è già al lavoro per la prossima edizione della Design Week. E non solo, Fuorisalmone, infatti, durante tutto l’anno continua ed essere presente con eventi ed iniziative di design, legate anche al mondo del business e del marketing; perché diciamocelo in modo chiaro e tondo: oggetti fini a stessi ce ne sono in giro parecchi, solo il mix tra innovazione, sperimentazione ed un poco di azzardo può dare quel quid in più, per non essere dimenticati dopo cinque minuti”.