Per i bambini la camera non è solo il posto dove andranno a dormire, ma è lo spazio dove studieranno, giocheranno, leggeranno, staranno con gli amici, sogneranno ad occhi aperti e
custodiranno segretamente il loro mondo fantastico, arredare dunque il loro spazio è fondamentale. E arredare la loro camera vuol dire quindi creare uno spazio che assecondi tutte queste funzioni e soprattutto stimoli la loro creatività. L’arredamento del loro spazio ha un peso notevole per la crescita dei bimbi.
Famiglia, fantasia, sicurezza e autonomia sono i punti cardine di questa linea di arredi per bambini, perfetto mix di qualità, costo, coscienza ecologica, gioco, e design.
Una camera Kiddin è un grande gioco di costruzione per tutta la famiglia. Gli arredi sono stati sviluppati affinché il montaggio sia facile e intuitivo.

Tutti i prodotti Kiddin sono realizzati esclusivamente in multistrato a basso contenuto di formaldeide e in legno massello, trattati con olii e vernici all’acqua. Nascono dalla sapienza e dalla cura del lavoro artigianale e si evolvono per adeguarsi ai più moderni sistemi di produzione per garantire la massima qualità nella manifattura ad un prezzo accessibile. Gli arredi sono progettati per essere montati facilmente da chiunque. Le tre collezioni si ispirano al bosco (chi non vorrebbe crescere su una casa sull’albero?) mare (per capitani coraggiosi!) e viaggio (piloti per tratte fantasiose!) è composto da alcuni elementi base e da altri che sono implementabili nel tempo, secondo un design flessibile che si adatta al bambino e alla sua crescita.

Kiddin è un progetto in continua evoluzione, che mette insieme l’esperienza artigianale con la ricerca industriale. Oggi Kiddin si basa sulla collaborazione stretta con le famiglie.
Gli  arredi arrivano a casa in pacchi piatti ottimizzati per ridurre il costo di trasporto. Per ogni camera completa acquistata, riceverete in omaggio una sorpresa a tema con la scenografia che avete scelto.
KIDDIN! è un progetto di Cifra Studio snc di Valeria Cifarelli e Davide Rampanelli. Amici dai tempi dell’università al Politecnico di Milano, lavorano insieme da 15 anni portando avanti
progetti di design, artigianato, costruzione partecipata, rigenerazione urbana e utilizzo di materiali di recupero.