Le vacanze sono spesso momento di riflessione e di propositi, di idee e di innovazione, ed è proprio durante una vacanza a Serifos che Gian Paolo Venier ha pensato alla collezione di ceramiche Meltemi.

Sedotto dai prodotti degli artigiani che incontra visitando l’isola greca, Gian Paolo Venier rimane particolarmente affascinato dal processo di colorazione della ceramica usato nell’atelier Kerameio, dove i colori dei manufatti sono creati per ossidazione e non attraverso la normale tintura.

Il designer pensa subito di fare sue quelle tecniche, dando vita ad una linea ispirata alla produzione di oggetti di uso comune della civiltà cicladica classica.

La matita corre su carta velina mossa dal vento greco Meltemi, dando vita alle idee che diventano una collezione dedicata al cibo, caratterizzata da forme generose e seducenti. La vita continua poi con la cottura artigianale della ceramica che definitivamente fa nascere la collezione Meltemi, caratterizzata da piccole imperfezioni dovute proprio alla lavorazione artigianale.

La collezione Meltemi è infatti prodotta a mano proprio a Serifos – quell’isola che l’ha vista nascere – e si compone di 7 pezzi – brocca grande, brocca piccola, piatto, alzata, zuppiera alta, zuppiera bassa e vaso – ogni volta unici e irripetibili. Le imperfezioni e le variazioni minime di taglia e colore, dovute alla tecnica di cottura artigianale, sono da considerarsi come parte integrante fondamentale dei pezzi. La ceramica utilizzata è adatta per la cottura degli alimenti in forno.