Pratico, funzionale, sinonimo di comfort e benessere. Il riscaldamento radiante ne ha fatta di strada dalle primitive condotte a pavimento ideate nell’antica Roma ai giorni nostri. E se già nel XVIII secolo nella gelida San Pietroburgo anche lo Zar Pietro il Grande fece realizzare un primo impianto di riscaldamento a pavimento basato sulla circolazione dell’acqua calda, oggi la diffusione del radiante – anche nella funzione di raffrescamento – si sta facendo sempre più capillare.

Ad analizzare le ragioni di questo successo è l’altoatesina LOEX, azienda specializzata nel “comfort technology” con oltre 30 anni di esperienza nella messa a punto di soluzioni tecnologiche di ultima generazione. “Siano essi a pavimento, a soffitto o a parete, l’estrema versatilità degli impianti radianti li rende un vero e proprio camaleonte tecnologico in grado di adattarsi con facilità a qualsiasi tipologia di costruzione, dagli edifici residenziali agli impianti sportivi, dagli uffici alle sedi produttive, dalle nuove costruzioni a quelle di valore storico-artistico”, spiega Massimo Fabricatore – Direttore Generale LOEX e Presidente Q-RAD, Consorzio Italiano Produttori di Sistemi Radianti di Qualità.

La crescente sensibilità ambientale e l’attenzione per le prestazioni energetiche degli immobili hanno fatto sì che il radiante diventasse la prima scelta soprattutto in caso di nuove costruzioni. I moderni sistemi radianti assicurano una riduzione dei consumi rispetto agli impianti di riscaldamento tradizionali. Prestazioni massimizzate da LOEX home X14-X17, soluzione a pavimento ad alto rendimento, flessibile, affidabile e praticamente adatta a tutte le esigenze.

Anche nel caso di ristrutturazioni  gli impianti radianti rappresentano la risposta ideale. I sistemi a basso spessore come LOEX home Plain Pro, con i suoi soli 4 cm di ingombro complessivo, infatti, possono essere montati sopra la pavimentazione esistente evitando lavori di demolizione, mentre la posa a secco facilita l’installazione rendendo il pavimento immediatamente calpestabile. Nel caso si volessero preservare pavimenti storici o di particolare pregio, oppure semplicemente ridurre al minimo le opere murarie, è possibile optare per una soluzione a soffitto come BLife, innovativo sistema per uso residenziale con struttura a sandwich che sfrutta la capacità di scambiare caldo e freddo per irraggiamento dall’alto, assicurando un’omogenea distribuzione delle temperature e un notevole risparmio sui costi di gestione.

I vantaggi economici di un sistema radiante non si limitano tuttavia alla riduzione dei consumi e al risparmio in bolletta, ma si traducono in una vasta serie di benefici che vanno dalla possibilità di installare un unico impianto sia per il riscaldamento sia per il raffrescamento, al miglioramento della classe energetica dell’immobile.

I sistemi radianti strizzano l’occhio anche al design e facilitano il compito di arredatori e architetti poiché consentono di avere comfort diffuso in tutte le stanze senza nessun tipo di ingombro o impianto a vista. Questo si traduce in ambienti privi di vincoli architettonici e sfruttabili al 100%.

Risparmio ma non solo. I sistemi radianti di ultima generazione assicurano indubbi benefici anche per la salute e il benessere abitativo che vanno dall’immediato raggiungimento del comfort termico alla salubrità dell’aria. Da segnalare anche l’estrema silenziosità che li contraddistingue e contribuisce a ridurre l’inquinamento acustico domestico. I sistemi di regolazione LOEX, inoltre, permettono di gestire anche la deumidificazione e la ventilazione prevenendo così la formazione di condensa e muffe all’interno dell’abitazione. Prestazioni ulteriormente amplificate da LOEX con l’utilizzo in combo dei nuovissimi deumidificatori a soffitto Climate, in grado di controllare l’umidità e garantire un elevato livello di comfort termico anche nel periodo estivo, e VENTOMAXX, esclusivo sistema di ventilazione decentralizzata con recupero termico che si integra perfettamente con i sistemi radianti.

Velocità è un’altra parola chiave quando si parla di impianti radianti. Oltre alla facilità di progettazione e alla rapidità di installazione, infatti, i nuovi sistemi radianti grazie alla bassa inerzia termica sono in grado di riscaldare o raffrescare gli ambienti in pochi minuti, raggiungendo e mantenendo in modo pressoché immediato la temperatura desiderata.

Un elenco di plus che hanno contribuito a rendere i sistemi radianti la nuova cifra dell’abitare moderno a cui LOEX risponde con costanti investimento in Ricerca&Sviluppo per dare vita a soluzioni tecnologiche ad alto tasso di innovazione”, commenta Fabricatore