E’ bello sapere che servono 18 bottiglie in PET per realizzare lo zaino eco friendly di ergobag!

Quelli di ergobag sono zaini speciali che vanno in aiuto dell’ambiente. Non a caso sono WOW i fattori che ne riassumono le caratteristiche: ergonomia, sostenibilità, visibilità, individualità. La giovane azienda tedesca del gruppo FOND OF, crea zaini dall’anima sostenibile per bambini in età scolare, riciclando bottiglie in PET.

Il messaggio che ne deriva è di rispetto per l’ambiente ed educazione all’ambiente per i  bambini che fin da piccoli imparano che i piccoli gesti producono grandi benefici all’ambiente in cui vivono. Il è messaggio di importanza universale visto la quantità di plastica (ormai rifiuto) che ci circonda e quella che continiuamo a produrre quotidianamente.

ergobag realizza zaini con cura e dettagli di qualità. Ogni prodotto unisce le caratteristiche tipiche dello zaino da trekking più innovativo, a qualità strutturali ed ergonomiche, al fine di creare  le migliori cartelle per la scuola elementare.

ergobag persegue design e qualità progettuale, per la creazione dello zaino, con un occhio di riguardo alle materie prime e alla cura dell’ambiente, utilizzando solo tessuti ricavati al 100% da bottiglie in PET riciclate, nella piena salvaguardia dell’ambiente e nel trovare un nuovo impiego a rifiuti plastici di difficile smaltimento.

Dalla bottiglia alla borsa

Il rispetto dell’ambiente è un valore imprescindibile della salvaguardia del pianeta partendo dal riciclo, per creare un prodotto di qualità, dalla bottiglia alla borsa.

Il processo parte dalla rilavorazione del PET, riducendo effettivamente il consumo di olio minerale delle materie prime non rinnovabili. Milioni di bottiglie in PET vengono prodotte ogni giorno in tutto il mondo per essere poi svuotate e smaltite. Innumerevoli bottiglie finiscono tra i rifiuti nelle discariche o peggio nella natura.

Nei Paesi in cui non sono ancora presenti i sistemi di deposito, le bottiglie in PET vengono raccolte, riciclate e trasformate da ergobag e impiegate  nella produzione di tessuti per gli zaini. Così anche i rifiuti acquistano un valore.

Non solo la produzione è efficiente ed ecologica, ma si parte da lontano: i fornitori dei tessuti e delle fibre sono Systempartner di bluesign®: ovvero le materie prime utilizzate sono “pulite” e  ottenute  con una produzione ecologica, per creare lo zino dal forte valore etico. Tutti privi di plastificanti tossici (ftalati) o IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici), la selezione di ergobag garantisce il controllo dell’intera filiera di approvvigionamento, rimanendo a diretto contatto con i fornitori dei materiali

Il processo di riciclo delle bottiglie PET

Le bottiglie PET vengono raccolte e portate agli impianti di riciclaggio. In seguito, solo le bottiglie trasparenti vengono selezionate per il processo di riciclaggio vengono quindi triturate in piccoli fiocchi PET e poi lavate. I fiocchi PET vengono fusi e mescolati. La massa calda viene poi trasformata in fibre a loro volta tagliate alla lunghezza di 3 mm.

I pellet vengono di nuovo fusi, trafilati e torsi a formare un filo. Il filato finito viene avvolto su bobine destinate alla tessitura. A questo punto i pannelli di tessuto vengono tagliati e ordinati in modo tale che la stoffa venga utilizzata in modo ottimale. La stoffa non riciclabile viene, fra l´altro, utilizzata come materiale di riempimento.

Cucitura – Dai pezzi di stoffa vengono poi ricavati i i fantastici zaini di ergobag

Condizioni di lavoro etiche

Il rapporto con i fornitori, è per l’azienda, non solo lavorativo ma anche personale. I valori etici sono condivisi e danno certezza di qualità, sicurezza e correttezza. Ecco perché ergobag è membro della FAIR WEAR FOUNDATION, che non solo osserva attentamente i produttori, ma svolge anche ispezioni annuali presso le aziende associate. Il salario minimo viene rispettato e, essendo FAIR WEAR FOUNDATION sempre un passo avanti nelle sue indagini, si assicura che questo sia sufficiente per vivere. Grazie a FWF possiamo gestire e controllare la nostra responsabilità sociale in modo più efficace. All’ inizio del 2019 ergobag attraverso l’attuazione di un rigido codice di condotta ha ottenuto lo ” stato leader”, rientrando tra le poche aziende che vengono onorate di questo titolo.

Insomma uno zaino da amare a 360° gradi, ci aiuta a ripulire l’ambiente, e garantisce un salario minimo ai lavoratori!