E’ iniziato il mese di novembre...giornate sempre più corte,  buie e fredde, che ci portano alla ricerca del tepore. Si va alla ricerca di nuovi tessuti per la casa che possano donarci calore e leggerezza, alla scoperta di nuove tisane e alla ricerca dei piatti della tradizione che accompagnano questa stagione, è il momento giusto per gustare un vino novello, ma anche per assaggiare l’olio nuovo.

Tante le idee per scaldare al meglio le nostre abitazioni, stufe a pellet e caminetti, ma anche radiatori dalle linee di design che sembrano dei veri e propri complementi d’arredo e che sanno dare carattere agli ambienti che le ospitano.  Nuove lampade che strizzano l’occhio sia all’estetica che al risparmio energetico, grandi sospensioni per riempiere gli spazi o piccole lampade da tavolo per illuminare la lettura di un buon libro…oppure una lampada di design come Taccia dei fratelli Castiglioni.

Nonostate l’aria più fizzantina ci porti ad essere pigri, tante sono anche le iniziative dedicate all’arte che partono in questo mese: il Maxxi di Roma celebra Gio Ponti con la mostra Gio Ponti. Amare l’architettura, a Milano sarà possibile ammirare 2 opere che sono state prestate alla città, Madonna Litta di Leonardo da Vinci esposta al Museo Poldi Pezzoli e prestata dall’ Ermitage di San Pietroburgo e L’adorazione dei Magi capolavoro di Artemisia Gentileschi esposto al Museo Diocesano e prestata dalla Diocesi di Pozzuoli (solo per citarne alcune).

E poi non dimentichiamoci dei piccoli paesi che circondano le nostre città che ci offrono non solo la possibilità di una passeggiata alla scoperta di meraviglie artistiche, ma anche la possibilità di gustare piatti tipici che ancora parlano di tradizioni e di prodotti del territorio. Sarà bello tornare al calore delle nostre case per un po’ di relax!

….Vorrei ricordare anche che il 20 novembre ricorre la Giornata Internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Facciamo in modo di ricordarlo tutti i giorni dell’anno, stiamo attenti ai bambini e ai ragazzi che incontriamo nella nostra quotidianità e se pensiamo che ce ne sia bisogno troviamo il modo per intervenire.