La nuova collezione Oxen, marchio dedicato al decorativo dell’azienda italiana Nexo Luce, si presenta  ad Euroluce 2019 come una delle grandi novità del Salone del Mobile di Milano. Una collezione che propone prodotti made in Italy di fascia alta, capaci di coniugare un’estetica contemporanea e soluzioni fortemente innovative. Linee capaci di diventare estremamente eclettiche, materiali che si combinano tra di loro in maniera elegante, textures raffinate che privilegiano colorazioni come il rame, l’oro e lo champagne satinato: il risultato sono lampade da tavolo, a sospensione, floor lamp, wall-celling e soluzioni bespoke capaci di integrarsi facilmente negli ambienti alberghieri e residenziali più eterogenei.

Oxen nasce dall’esperienza di Nexo Luce, da anni protagonista a livello internazionale nel mondo dell’illuminazione architetturale di alta qualità. Un’azienda che ha saputo imporsi per l’elevata qualità delle sue soluzioni interne ed esterne, nel solco della migliore tradizione sartoriale italiana, alle esigenze del committente e, non ultimo, per l’attenzione all’efficienza, alla resa e al risparmio energetico.

Un insieme di competenze, tecniche e artistiche, una capacità di maneggiare la materia più astratta e più potente che ci sia, la luce, per trasformarla in oggetti di design di grande personalità.
Maneggiare la luce: proprio questa è l’espressione che meglio racconta l’anima di Oxen. Rivestire di bellezza e di stile l’elemento tecnologico. Un processo creativo in costante equilibrio tra rigore ed emozione, tra tecnica ed estetica, che è ciò che caratterizza in tutto il mondo quello che chiamiamo Made in Italy: la visione del designer, i calcoli e le ricerche del tecnico e dell’ingegnere, la cura e l’attenzione ai più piccoli dettagli da parte del maestro artigiano.
Nascono in questo modo forme geometriche essenziali e poetiche. Nasce in questo modo l’idea di ricorrere a materiali importanti come l’acciaio, il vetro soffiato, l’alluminio, il marmo. Forme e materiali che danno un peso, una consistenza, ma anche un’infinita leggerezza, a prodotti i cui nomi, rigorosamente in italiano, vogliono diventare dei nuovi punti di riferimento nel mondo del lighting design di qualità.

NORGE (nella foto in alto) La linea si ispira ai dirigibili  di inizio Novecento. Una forma armonica leggerissima racchiude e protegge la luce, allo stesso modo di come uno chassis racchiuderebbe un motore. Il gioco fra dentro e fuori produce un effetto unico sulla luce. Nella versione a sospensione NORGE sembra fluttuare nell’aria come un vero dirigibile.

DOMANDA. In versione table e floor una lampada che, indubbiamente, lascia il segno. Semplice e minimalista, ma capace di ridefinire, nel suo equilibrio, il concetto stesso di classico.