Nel corso della fiera KlimaHouse 2020, durante il congresso “Tradition and Innovation” organizzato dall’Agenzia per l’Energia dell’Alto Adige CasaClima in collaborazione con Fiera Bolzano, è stata consegnata la Certificazione ClimaHotel all’Albergo Centrale di Lamezia Terme (CZ), di proprietà della BIEBI SAS di Bruno Bertucci & C. L’Assessore all’Energia e all’Ambiente della Provincia Autonoma di Bolzano, Giuliano Vettorato, il Direttore Tecnico dell’Agenzia CasaClima, Ulrich Klammsteiner e la referente dell’Agenzia CasaClima per il sigillo ClimaHotel, l’Ing. Anna Maria Atzeri, hanno consegnato il sigillo di sostenibilità all’Arch. Carlo Carlei, progettista dell’intervento e consulente energetico CasaClima.

Il progetto è consistito nella riqualificazione di un edificio storico d’inizio ‘900 che, ospitando la sede dell’Albergo Ristorante Centrale fino agli anni 70, ha rappresentato un vivace elemento di richiamo e di ritrovo per il centro urbano di Nicastro a Lamezia Terme. Dopo anni di chiusura e abbandono, la proprietà ha deciso di ridare vita e dignità all’edificio, riattribuendogli la funzione originaria di albergo urbano.

La sfida progettuale sapientemente condotta dall’Arch. Carlo Carlei si è articolata su obiettivi ambiziosi e difficili: La riqualificazione di natura urbanistica per un apporto importante alla rivalutazione del centro storico; La conservazione e tutela degli aspetti architettonici originali delle facciate esterne, con la valorizzazione degli elementi di decoro in un progetto di recupero generale e in assoluta coerenza con l’ambiente storicizzato circostante; L’adeguamento antisismico strutturale in un’area estremamente critica; La riqualificazione energetica ed impiantistica secondo i più avanzati criteri di sostenibilità ambientale ed efficienza.

Particolarmente articolato il progetto di risanamento energetico: si è dovuto ricorrere infatti ad un isolamento interno della struttura, dalle molteplici complessità, iniziando con un’attenta analisi della fisica tecnica. In ogni aspetto dell’intervento si sono rispettati i più severi criteri ecologici, metodologici e di scelta di materiali naturali in fibra di legno e gli intonaci in argilla della Naturalia Bau, azienda leader del settore.

Tutti strumenti atti al raggiungimento della classe energetica A e dei criteri di sostenibilità, garantiti e certificati dal sigillo di qualità ClimaHotel.

La selezione dei serramenti che occupano gran parte della facciata principale, è stata anch’essa frutto di un attento ed accurato studio. Per ottemperare alle prescrizioni della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Calabria sono stati scelti degli infissi in legno, a doppio vetro con trasmittanza termica globale 1,3 (W/mK)2 e con distanziale in materiale plastico. Particolare attenzione è stata inoltre dedicata alla progettazione del nodo primario e di quello secondario cosi come alla posa dell’infisso certificata PosaClima e realizzata dal posatore qualificato CasaClima Salvatore Rago, www.ivista.it

Il concetto impiantistico ha coniugato nel modo più efficace le aspettative di comfort termoigrometrico per gli ospiti della struttura attraverso l’utilizzo di sistemi di tipo radiante e attraverso un impianto a pompa di calore aria/acqua, per rispondere alle necessità di efficienza dei sistemi di produzione caldo/freddo. Tali sistemi sono stati abbinati ad un impianto di ventilazione meccanica controllata per i necessari ricambi d’aria e per il controllo dell’umidità dell’ambiente nei regimi estivo ed invernale, adempiendo ai requisiti richiesti per la qualità dell’aria interna del protocollo ClimaHotel.

Una ricercata informalità: questa la scelta stilistica che ha condotto in fase di allestimento all’utilizzo degli arredi dell’azienda LAGO. In particolare la linea Air, dai toni moderni e dal design minimale, si è sposata perfettamente con tutti gli ambienti e la storia dell’hotel, creando un perfetto connubio fra presente e passato. Gli elementi LAGO, impreziosendo la struttura, hanno contribuito a sottolineare il carattere contemporaneo, creativo ed essenziale dell’intervento di ristrutturazione dell’Albergo Centrale.