Entriamo nel mondo delle piastrelle in gres porcellanato di Casalgrande Padana, tante collezioni e proposte per ogni ambiente della casa. Oggi vogliamo soffermarci sulle piastrelle che hanno l’effetto legno, quelle che richiamano il parquet.

Quattro collezioni diverse, perfette per le diverse tipologie d’impiego, dalla cucina, al bagno, dalla zona notte a quella living e all’outdoor.

Antiquewood: gres porcellanato dal sapore “urban”
Superfici segnate dal passato, dove in ogni grafica e in ogni venatura si nasconde una storia capace di arricchire il presente di nuovi stimoli progettuali.

Class Wood: gres porcellanato effetto legno per un design contemporaneo
I colori delicati e omogenei di Class Wood abbracciano l’essenzialità e l’accoglienza degli spazi. Questa collezione è declinata in quattro colori (Dove Grey, Grey, Brown e Walnut) e due formati e rappresenta la scelta ideale per ambienti dal design contemporaneo.

Country Wood:gres porcellanato dai toni caldi e avvolgenti
Una superficie ceramica effetto legno dall’estetica originale che ci parla del tempo e del suo passaggio: l’aspetto leggermente vissuto percorre gli interni regalando ad ogni spazio un fascino antico, bilanciandosi in modo armonico con arredi moderni secondo un mood ricercato e contemporaneo. In questa collezione, l’effetto ligneo del gres è esaltato da quattro diverse colorazioni: tortora, marrone, greige, bianco e ice.

Country Wood riflette la bellezza originale del legno con una gamma di colori calibrata e naturale, trasformandosi (nella versione outdoor in spessore 20 mm) in una superficie versatile adatta anche per l’esterno garantendo una continuità estetica degli spazi.

Geowood: gres porcellanato effetto legno dove la diversità diventa bellezza (nella foto in alto)
Geowood presenta essenze rare e pregiate provenienti da differenti parti del mondo; un’estetica esaltata dalle cinque differenti cromie che evidenziano i tratti più salienti delle diverse texture in gres porcellanato. La collezione è proposta in listoni in cui la varietà si trasforma in nuove possibilità espressive.