Da Festina Lente, il bistrot letterario nel cuore della Brianza, si apre la stagione dei picnic.

Per chi vuole provare qualcosa di davvero unico, ecco il PicNic Letterario da gustare al parco ideato da Simona De Simone, ideatrice del format. Numerose le proposte per gustare i libri en plein air: dal picnic classico (a 15 euro) con un mini-croissant salato, un mini-clubsandwich, un antipasto caprese, frittatina di verdure e tiramisù con acqua a quello romantico (per due persone a 40 euro con una bottiglia di vino bianco o di prosecco); il picnic romantico in versione chic con due primi freddi e tart ai lamponi con ganache al cioccolato, 2 cuscinoni, il plaid, il cesto di vimini con packaging in vetro e ceramica e un piccolo allestimento floreale (a 100 euro per due persone) o il picnic in sharing (da famiglia per 4 persone a 50 euro o con gli amici, per 6 persone a 70 euro).

Festina Lente

Un format unico in Italia a Seregno, nel cuore della Brianza: qui libri non si trovano soltanto sugli scaffali come una comune libreria, ma addirittura nel piatto, pronti per essere messi sotto i denti e gustati “fino al midollo”, come direbbe il poeta Robert Frost, con la mente e con il palato, da soli o in compagnia, a tutte le ore del giorno e della notte.

Tutti i generi sono impiattati e serviti a dovere: classici e contemporanei, poeti e romanzieri, libri per adulti e libri per piccini, insomma qualunque autore che dedichi al cibo una pagina, un ricordo, una storia o qualunque libro che abbia un potenziale “edibile” agli occhi della chef-lettrice.

Quanto diventa erotico il pomodoro in compagnia di Montalban? Quanta forza sprigionano le rose di Sepulveda? Quanta fiducia regalano i “Ce-la-possiamo-fare”, biscottini ispirati alla stravagante Signorina Euforbia? Quanto è poetico il risotto gustato in compagnia dei versi di Leonetti?